Confraternita di Misericordia di Anghiari

Cosa facciamo


La Misericordia di ieri e di oggi Estratto dello statuto approvato dalla assemblea dei confratelli l’11 giugno 1972 con deliberazione n. 9, modificato dalla assemblea del 13 maggio 1984 con deliberazione n. 6, in conformità ai rilievi espressi dalla Regione Toscana con nota del 21 dicembre 1982.

Art. 3

Scopo della Fraternita

Scopo della Fraternita è l’esercizio, per amore di Dio e del prossimo, a mezzo dei confratelli, di opere di misericordia, di carità, di pronto soccorso, di donazione di sangue, di intervento per iniziative benefiche o per pubbliche calamità – sia in sede locale che in sede nazionale - anche in collaborazione con le pubbliche autorità nonché con le iniziative promosse dalla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia e dei Gruppi Donatori di Sangue Fratres della quale la Fraternita fa parte ai sensi del successivo articolo 5. La Fraternita esercita le proprie attività senza fine di lucro e con esclusivo carattere di beneficenza.

La scelta delle singole opere caritative da porsi in atto fra quelle sopra indicate e quelle indicate nel successivo paragrafo è di competenza del Magistrato secondo le circostanze e le possibilità della Fraternita.

In particolare, la Fraternita potrà esercitare le seguenti opere caritative:

  • assistenza a sinistrati, a malati, a minorati, a carcerati, ad anziani, a fanciulli, ecc…;
  • trasporto degli anziani e dei feriti a mezzo di ambulanza;
  • pronto soccorso a persone colpite da infortunio accidentale;
  • prestazioni di assistenza notturna agli infermi, mute di letto e corresponsione di medicine o di aiuti;
  • donazioni di sangue da parte di confratelli ai sensi dell’articolo 21;
  • interventi in casi di calamità locali e nazionali ai sensi dell’articolo 22.

La Fraternita potrà promuovere ed esercitare ogni altra opera di umana e cristiana carità suggerita dalle circostanze e rendersene partecipe come costituzione e gestione di ambulatori, di servizi di pronto soccorso, di asili, di case di riposo, nonché attività funerarie e di suffragio anche con proprio cimitero.

Oltre allo svolgimento delle opere di assistenza e di soccorso, la Fraternita provvede alla attivazione della coscienza civica e cristiana degli iscritti mediante opportune iniziative.

Art. 23

Attività caritative speciali, tecnico-sanitarie, culturali, ricreative e sportive.

Il Magistrato promuove ed incrementa lo svolgimento di attività di addestramento tecnico-sanitario dei fratelli, con corsi di istruzione e con ogni altro idoneo mezzo.

Promuove altresì attività ed iniziative di carattere culturale, ricreativo e sportivo.

Per tali attività potranno essere costituiti in seno alla Fraternita anche “Circoli” che saranno presieduti da un delegato nominato dal Magistrato. Di tali circoli potranno far parte anche persone non iscritte alla Fraternita che facciano domanda di ammissione al Magistrato su presentazione di due fratelli.

L’ammissione non implica alcun diritto sociale verso la Fraternita. Il Magistrato potrà costituire in seno alla Misericordia anche “Gruppi” per l’esercizio di speciali opere caritative (fra cui l’assistenza ai carcerati, ai liberati dal carcere e alle loro famiglie). Per fiancheggiare nella località le opere della Fraternita e reperire aiuti finanziari per le opere stesse potrà essere costituito, ad iniziativa di confratelli e di cittadini amici della Fraternita e con l’approvazione del Magistrato, un “Comitato Pro Misericordia” con gestione propria, della quale sarà data annua comunicazione al Magistrato.

* * *

L’attività principale svolta dalla nostra Confraternita di Misericordia è il trasporto dei feriti e dei malati a mezzo delle nostre ambulanze, sia a seguito di chiamate di urgenza (il servizio del 118) sia a seguito di richieste preventivamente autorizzate dalle ASL o dai medici di base del nostro territorio. Negli ultimi tempi abbiamo potenziato il servizio di trasporto malati anche con autovettura, per particolari necessità di cure fisioterapiche, di dialisi, di visite specialistiche ed altro.

A titolo puramente statistico riassumiamo gli interventi effettuati dai nostri Fratelli Attivi (e Sorelle Attive) dal 2007 al 2013:

Anno Uscite Km percorsi
2007 2.691  88.388
2008 3.202 112.400
2009 3.445 119.639
2010 3.688 142.132
2011 3.339 135.509
2012 3.547 132.302
2013 3.160 109.208







In breve...

Se vuoi destinare il 5 ‰ alla Misericordia di Anghiari indica nell'apposito spazio della tua dichiarazione dei redditi il codice fiscale 82000890515.


E' in itinere un progetto, nato all'interno della Confraternita di Misericordia di Anghiari col patrocinio dell'Amministrazione Comunale, che punta a dotare il nostro territorio di alcuni defibrillatori semi-automatici (D.A.E.) e, soprattutto, di istruire al loro utilizzo quante più persone possibile; la finalità è quella di salvare la vita a donne e uomini colpiti da arresto cardiaco.

Ogni realtà territoriale (centro, frazioni, strutture sportive) è invitata a dotarsi autonomamente del defibrillatore (del costo complessivo di circa 1.600,00 euro) e far partecipare al corso di abilitazione dell'uso del D.A.E. il maggior numero di volontari.

Il corso, della durata di quattro ore, è gratuito, ed il personale della Misericordia è disponibile anche per ulteriori contatti di approfondimento o ripetizione che si ritenessero opportuni in futuro.

I parrocchiani di Micciano in collaborazione con la società sportiva, per primi in tutto il territorio comunale, si sono già dotati di due defibrillatori; hanno inoltre partecipato al corso di funzionamento del DAE con quasi quaranta volontari, i quali, divisi in due gruppi ben distinti, hanno conseguito con successo il diploma abilitativo.

L'esempio che "insieme si può", ha ancora una volta centrato il bersaglio.


Fare volontariato alla Misericordia di Anghiari non significa soltanto intervenire in emergenza con i mezzi di soccorso.

Si può essere volontari anche aiutando in amministrazione, facendo i turni per tenere aperto il nostro museo storico, accompagnando una persona anziana a fare una fisioterapia o una visita di controllo, facendo le pulizie e tante altre cose ancora.

Donaci un po' del tuo tempo. Lo spenderemo bene.